Viaggio in Thailandia: dal 1 Luglio 2022 fine di tutte le restrizioni

Decade tutto: dal 1 luglio 2022 Thailand Pass rimosso,
fine della burocrazia, si torna a viaggiare come prima del Covid.

Mi sento sollevata a darvi questa notizia finalmente.

Non sono non ci sarà più il Thailand Pass, ma non sarà nemmeno più obbligatoria l’assicurazione di viaggio (che io però raccomando comunque per la vostra sicurezza, gli ospedali sono cari!) 


La Thailandia finalmente accoglie tutti i viaggiatori con il certificato di vaccinazione o di un risultato negativo pre-arrivo RT-PCR o test ATK professionale per i non vaccinati. 


Requisiti di ingresso della Thailandia dal 1 luglio 2022


Le seguenti regole saranno in vigore dal 1 luglio 2022, con requisiti specifici per i viaggiatori vaccinati e non vaccinati / non completamente vaccinati provenienti da tutti i paesi / territori con arrivi programmati a partire da tale data.


Requisiti prima dell’arrivo


I viaggiatori vaccinati devono avere i seguenti documenti per entrare in Thailandia:

1- Un passaporto valido o un pass di frontiera per gli arrivi attraverso i posti di blocco.

2- Un certificato di vaccinazione COVID-19

Tutti i maggiorenni (18 anni) devono essere completamente vaccinati contro il COVID-19 con un vaccino approvato almeno 14 giorni prima di recarsi in Thailandia.

I viaggiatori di età compresa tra 5 e 17 anni che viaggiano in Thailandia non accompagnati devono essere vaccinati con almeno 1 dose di un vaccino approvato almeno 14 giorni prima di recarsi in Thailandia. Chi viaggia con i genitori è esonerato da tale obbligo.


I viaggiatori non vaccinati/non completamente vaccinati devono avere i seguenti documenti per entrare in Thailandia:

1- Un passaporto valido o un pass di frontiera per gli arrivi attraverso i posti di blocco.

2- Una prova di  risultato negativo di un test PRC o ATK entro 72 ore dal viaggio.

 

Requisiti all’arrivo


All’arrivo in Thailandia, tutti i viaggiatori devono sottoporsi a screening dell’ingresso, incluso il controllo della temperatura corporea e presentare i documenti richiesti all’ufficiale di controllo dell’immigrazione/salute per effettuare i controlli.


I viaggiatori vaccinati potranno quindi entrare e sono liberi di andare ovunque nel regno. *Per gli arrivi via terra utilizzando un pass di frontiera, sarà consentito un soggiorno non superiore a 3 giorni solo nelle aree specificate.


Allo stesso modo, i viaggiatori non vaccinati/non completamente vaccinati che hanno la prova di un risultato negativo da un test RT-PCR o da un ATK professionale entro 72 ore dal viaggio potranno entrare e sono liberi di andare ovunque nel regno.


I viaggiatori non vaccinati/non completamente vaccinati senza risultato negativo del test entro 72 ore dal viaggio sono tenuti a seguire le istruzioni e le linee guida di salute pubblica ritenute appropriate dall’addetto al controllo sanitario al punto di arrivo. Tutte le spese sostenute saranno a carico dei viaggiatori.


Durante il soggiorno


Si consiglia ai viaggiatori vaccinati e non vaccinati / non completamente vaccinati di seguire rigorosamente gli standard di salute e sicurezza. I viaggiatori che presentano sintomi simili a COVID dovrebbero essere sottoposti a test. Se risultano positivi, devono ricevere le cure mediche appropriate.


Conclusioni

Sono davvero felice di questa fine. Sono due anni che mi sono fatta il mazzo (passatemi il termine) per riportarvi tramite video e articoli le notizie sempre corrette.

C’è chi mi ha dato contro, chi non mi credeva, chi non capiva. 

Ma ora dopo due anni sono felice di avervi dato sempre le informazioni corrette, e questo mi è stato possibile solo tramite la TAT thailandese e le mie colleghe molto attente alle novità.

Ora che è finita, vi aspetto a Phuket, finalmente!


Ps. Se vuoi ringraziarmi per il lavoro di informazione che ho svolto in questi due anni, puoi offrirmi una pizza cliccando il bottone arancione oppure puoi seguirmi su Youtube iscrivendoti al canale.


Grazie a tutti. 

Giulietta