LE SPIAGGE DI PHUKET

By Giulietta Maditerraodivolo

Kata Beach

La famosa Kata Beach, situata sulla costa occidentale di Phuket, è una di quelle spiagge che catturano il cuore e l’anima, e te lo posso garantire perché è proprio a Kata che ho vissuto il mio primo anno da expat a Phuket e conservo tanti bei ricordi nel cuore.

Più tranquilla e raccolta rispetto alla vivace Patong, Kata è un incanto di sabbia bianca, mare di un blu profondo e un’isola iconica che emerge dall’oceano, creando scenari perfetti per foto al tramonto.

Per chi cerca una spiaggia comoda ai servizi come ragione principale per visitare Phuket, Kata rappresenta una meta ideale. Offre un equilibrio perfetto tra ristoranti, opzioni di shopping e una vita notturna più contenuta rispetto ad altre località dell’isola. Anche se la spiaggia è lunga e ampia, l’accesso è possibile solo dai due estremi, a causa del Club Med Resort che occupa gran parte del fronte mare.

Kata (che in realtà si chiama Kata Yai) è molto vivace nella stagione alta (leggasi non si trova mai parcheggio), ma mantiene una certa tranquillità che Patong non conosce. Qui troverai una vasta scelta di alloggi, dalle economiche guesthouse agli hotel a 5 stelle, da alcuna ville private con piscina a pochissimi fortunati hotel con accesso diretto alla spiaggia come il gettonatissimo Beyond Kata. La spiaggia è attrezzata con sedie a sdraio e ombrelloni, perfetta per una vacanza rilassante e ideale anche per le famiglie.

La posizione di Kata è strategica per esplorare il sud di Phuket, dove si trovano alcune delle attrazioni più iconiche, come il Grande Buddha, il Tempio Wat Chalong, il Promthep Cape, il Karon Viewpoint e le numerose belle spiagge del sud dell’isola. Se preferisci rimanere a Kata, oltre alla spiaggia, ci sono attività divertenti come il surf su onde artificiali, il mini golf tra i dinosauri, il jet ski, il parasailing e anche il surf durante la bassa stagione. Kata infatti è un ottimo posto (durante la bassa stagione) per imparare a surfare, grazie alle onde non troppo grandi. Qui troverai negozi di surf che noleggiano tavole e offrono lezioni di base.

Le spa e i massaggi sono ovunque e non puoi perderti questa esperienza, sia per alleviare lo stress del jet lag o persino per lenire una leggera scottatura solare.

La spiaggia è il motivo principale per cui molti viaggiano fin qui: è grande (1,5 chilometri), la sabbia è chiara e morbida, e l’acqua ha un bellissimo colore blu durante l’alta stagione. Gli alberi offrono ombra abbondante, e lungo la baia (a volte li “spostano” su un lato della spiaggia) troverai venditori di bevande, cocchi e frutta, massaggi sulla spiaggia e alcuni piccoli ma ottimi ristorantini thailandesi, un pochino turistici ma sicuramente piacevoli per una sosta rinfrescante. Le sedie a sdraio e gli ombrelloni occupano solo una parte della spiaggia, quindi c’è spazio per tutti. Noleggiarli è facile e il prezzo varia (circa 200 Baht a coppia).

Attenzione: il mare è fantastico durante l’alta stagione, ma può essere pericoloso nuotare nella bassa stagione, anche se sei un ottimo nuotatore! Le bandiere rosse devono essere rispettate, poiché le correnti di risacca sono note per essere insidiose.

Il parasailing è disponibile, ma non lo consiglio per ragioni di sicurezza, dato che ci sono stati alcuni incidenti fatali. Se vuoi provarlo, ecco come funziona: verrai equipaggiato e agganciato sulla spiaggia mentre il motoscafo si prepara perpendicolarmente alla riva. Al segnale del ragazzo, dovrai correre per una breve distanza verso l’oceano, assistito dal team (aiuto :-D). E qui avviene la cosa più assurda: mentre decolli, un membro dello staff afferrerà le corde del paracadute e resterà sospeso sopra di te per tutto il volo, senza alcuna misura di sicurezza. È uno spettacolo davvero insolito, ma a quanto pare quelli dello staff non cadono mai. I turisti però purtroppo è capitato.

Kata Beach, per me, è un rifugio di pace e bellezza. La sua sabbia fine, l’acqua cristallina e la tranquillità che si respira, lontano dalla frenesia di Patong, la rendono un luogo speciale nel mio cuore. Sebbene possa essere troppo vivace e piena di gente nella stagione alta, mantiene sempre un fascino rilassato e accogliente, perfetto per una vacanza in famiglia o per chi cerca una base serena da cui esplorare le meraviglie del sud di Phuket. Kata non è solo una spiaggia, è un’esperienza che celebra le vacanze a Phuket e la bellezza naturale, un angolo di mondo dove ogni momento trascorso lascia un ricordo dolce e indimenticabile.

Apri Chat
Ciao sono Giulietta di ViaggiaPhuket.com
come posso esserti utile?
Ti risponderò personalmente non appena possibile.

Per favore non telefonare, solo messaggi grazie 🙏