10 cose che non sai sulla Thailandia

Vivere all’estero, per la precisione qui a Phuket in Thailandia, mi ha permesso di imparare cose nuove che se non vivi in un luogo probabilmente non scoprirai mai.

Oggi vorrei raccontarti 10 cose che non sai sulla Thailandia e che non sapevo nemmeno io prima di arrivare qui.

Pronto? Iniziamo subito.

1. I thailandesi non vogliono abbronzarsi.

La felicità per questa ragazza è avere la sua pelle bianca.

Noi siamo abituati ad andare al mare, prendere il sole e ci vantiamo di poter sfoggiare un bel colore dorato. Per i Thailandesi (e gli asiatici) è esattamente il contrario: amano così tanto la pelle chiara che addirittura molti prodotti cosmetici contengono delle sostanze schiarenti (che onestamente non so se siano efficaci).

Questo perché chi ha la pelle scura viene ritenuto “povero”, in quanto sicuramente il colore abbronzato deriva dal fatto che lavora all’aria aperta, probabilmente nei campi o nelle risaie.

Al contrario una persona dalla pelle chiara è di ceto sociale più alto, o viene comunque percepita così.

2. Se senti l’inno nazionale, fermati e non muoverti.

Ogni tanto se sei in giro per la Thailandia, come per esempio al mercato, potresti capitare nel bel mezzo di un flash mob al contrario: parte la musica dell’inno nazionale ed ecco che tutti si fermano, esattamente nel punto in cui si trovano e non fanno nulla finché la musica non termina. E’ un bel segno di rispetto verso la patria. Se dunque sei in giro e senti l’inno, fermati! Tra l’altro, io lo considero piacevole e mi piace sentirlo.

3. Se fai un incidente, metti un cespuglio per terra.

Che ci crediate o no, quando qualcuno in Thailandia fa un incidente stradale per segnalarlo non utilizza il triangolo ma un cespuglio o qualche ramo, insomma qualsiasi vegetale che si possa trovare nelle vicinanze.

Ci ho messo un sacco di tempo a capire questa cosa e quando mi è stata spiegata ho davvero pensato che dove finisce la logica, comincia la Thailandia.

4. Niente baci in pubblico per favore!

In Thailandia le faccende romantiche si fanno in casa. Il massimo consentito, se ve la sentite, è di tenervi per mano. Baciarsi sulle labbra, limonare come se aveste 14 anni o peggio cercare un cespuglio per fare le cose dei grandi non vi farà certo passare per persone per bene. Tra l’altro se vi beccano far sesso in luogo pubblico vi portano direttamente in galera.

5. La prostituzione è illegale.

Ma ci sono prostitute ovunque, tutti lo sanno e va bene così.

6. In casa si sta scalzi.

Nelle case thailandesi si sta scalzi ed entrare con le scarpe è un segno di grandissima maleducazione. Personalmente soffrendo di problemi ai piedi ogni tanto quando sono a casa indosso delle pantofoline ma sono specifiche per le mura domestiche e non varcano mai l’uscita, così da lasciare il pavimento pulito. Finché non entrano i gatti.

7. L’acqua in bottiglia che bevi è distillata

Salvo alcune marche, tutta l’acqua che compri in Thailandia in bottiglia è distillata, come quella che metti nel ferro da stiro per intenderci. Consiglio vivamente di integrare i minerali con frutta e verdura, oltre ai soliti beveroni energetici che si trovano al 7eleven. In alternativa se volete comprare e bere acqua minerale, scegliete Minerè o controllate l’etichetta.

8. Butta il carrello della spesa dove ti pare.

Basta cercare le monetine in auto per far la spesa! Basta camminare fino alla zona di raccolta dei carrelli una volta caricate le buste in auto. Vieni a vivere in Thailandia e abbandona anche tu un carrello della spesa in giro. Non c’è problema. Sì, puoi lasciarlo esattamente in mezzo al parcheggio.

9. Bangkok non si chiama Bangkok.

La capitale thailandese Bangkok in realtà si chiama (prendi fiato):

Krung Thep Mahanakhon Amon Rattanakosin Mahinthara Ayuthaya Mahadilok Phop Noppharat Ratchathani Burirom Udomratchaniwet Mahasathan Amon Piman Awatan Sathit Sakkathattiya Witsanukam Prasit.

Ecco perché le hanno dato un soprannome.

Per rimanere in tema di nomi, Phuket una volta si chiamava Jungceylon e la Thailandia era il Siam.

10. Le casette degli spiriti

In Thailandia ogni casa, ufficio o luogo pubblico che si rispetti ha la sua casetta per gli spiriti. Gli spiriti amano vivere nella loro casetta, bere soda rossa con la cannuccia, annusare l’incenso, mangiare riso, dolcetti, uova e tutto quello che gli gira. Se non soddisfi le loro esigenze diventano dispettosi e possono trasformare la tua vita quotidiana in un vero incubo. Meglio farli felici no?

TI POTREBBE INTERESSARE

Isole Phi Phi sono imperdibili. Scopri come visitarle.

Le Phi Phi sono un arcipelago di isole situate nella provincia di Krabi e distano un’ora…

Come andare in vacanza in Thailandia Guida Definitiva Passo Passo

Confusi su come poter venire in vacanza in Thailandia? Facciamo prima un passo indietro. Perchè…

Kata Noi, una perla da scoprire

Kata Noi, una delle spiagge più belle di Phuket

Il Big Buddha di Phuket

Il Big Buddha Phuket, o grande Buddha in italiano, è un’imponente statua di 45 metri…

Come fare per venire in vacanza a Phuket ora

AGGIORNATO 12 SETTEMBRE 2021 Con questo articolo cerco di far chiarezza sulla situazione attuale circa…

Come andare in vacanza in Thailandia dal 1 Novembre senza quarantena

LINK UTILI PER FARE LA PROCEDURA FAI DA TE THAILAND PASS E VENIRE IN THAILANDIA…